Via Portuense 574
00149 Roma
Tel 06 31070188
Fax 06 64493804

Iris Italia - Assistenza a Domicilio | Modifica la struttura celebrale il disturbo della depressione

 02 Ago 2017

Potrebbe mutare la configurazione del cervello, la depressione. E’ quanto si evince da uno studio britannico, secondo il quale la depressione, con il trascorrere del tempo, provoca deterioramenti inerenti la materia bianca che è lo spazio cerebrale composto da fibre nervose, che permettono alle cellule, attraverso segnali elettrici, di comunicare fra loro.

Per la ricerca, gli studiosi hanno utilizzato una tecnica innovativa per esaminare la compagine celebrale di circa 3.600 volontari, alcuni dei quali mostravano disturbi legati alla depressione.  Dall’esperimento è emerso che, coloro che presentavano disturbi depressivi,  mostravano una minor integrità della materia bianca, probabilmente legata alle problematiche della predisposizione alle emozioni e alla capacità di pensare. Risultava invece integra nelle persone che non mostravano questi disturbi.

Per i ricercatori, quindi, la depressione potrebbe essere collegata alla modificazione della struttura dell’encefalo, poiché nelle persone affette da tale disturbo, la materia bianca tende a subire delle trasformazioni.  Dai risultati della ricerca si può cercare di ottenere nuovi sviluppi nei metodi terapeutici al fine di comprendere meglio i meccanismi che scaturiscono l’insorgere del disturbo della depressione.