Iris Italia - Notizie sul sociale e sull'assistenza domiciliare a Roma - Detergere le mani contribuisce a pulire la mente

 19 Giu 2017

Detergere la mani, oltre ad eliminare i germi, favorisce la “pulizia” della nostra mente da pensieri superflui contribuendo a restituire l’attenzione sulle cose importanti da fare. Si evince da uno studio canadese secondo il quale, il gesto di pulire le mani rappresenterebbe  una “separazione psicologica” tra quello che si sta attualmente facendo e le azioni future da eseguire.

Durante la ricerca sono stati sottoposti 4 esperimenti ad un gruppo di volontari partecipanti. Nel corso della ricerca è stato chiesto ad un gruppo di partecipanti di lavarsi le mani con una salvietta umidificata dopo l’esecuzione di ogni esercizio consistenti in un questionario o giochi di parole, mentre ad un altro gruppo non è stata fatta alcuna richiesta di detersione.

Alla fine dell’esperimento, è risultato che, il semplice gesto di lavarsi le mani, aveva influito positivamente sulla loro attività mentale, rendendo più facile il passaggio da un attività precedentemente svolta alla prova successiva.

Secondo gli autori, la detersione delle mani determina riflessioni mentali, ovvero, permette di tralasciare l’esperienza precedentemente svolta e libererebbe il cervello da pensieri diventati ormai superflui, inducendolo alla concentrazione per il compito futuro da svolgere.

 



Area collaboratori

L'accesso all'area riservata consente di visualizzare, ai partecipanti al progetto "Iris Italia", il valore delle prestazioni erogate, le fatture ricevute, i rimborsi spese dei volontari e la visualizzazione mensile del bilancio.

 Accedi all'area riservata